Photo Roma
Links   E-mail  
Search


Search for... (in italian)


City


Photos
   Anagni
   Arezzo
   Assisi
   Avila
   Bologna
   Bolzano
   Bomarzo
   Brescia
   Bressanone
   Cadice
   Cordova
   Cremona
   Desenzano Garda
   El Escorial
   Ferrara
   Figline Valdarno
   Firenze
   Fossanova
   Genova
   Granada
   Lucca
   Madrid
   Mancia
   Mantova
   Milano
   Modena
   Ortisei
   Orvieto
   Padova
   Parma
   Perugia
   Piacenza
   Pisa
   Pompei
   Ravenna
   Reggio Emilia
   Roma
   Salamanca
   San Gimignano
   San Giovanni Vd
   Sansepolcro
   Segovia
   Siena
   Siviglia
   Spoleto
   Toledo
   Trento
   Treviso
   Trieste
   Udine
   Valladolid
   Valle de los caidos
   Venezia
   Verona
   Vicenza
   Vienna


Extras
   Madonnelle romane
   Ponti romani
   Statue parlanti

   Glossario
   Storia di Roma
   Il Rinascimento


1182 - Piazza S. Pietro
Il Colonnato del Bernini, particolare

To download the photo click on the image with the right mouse button and select "Save image as..." from the menu.

Back
 
rm_1182.jpg [144838 bytes]

 


San Pietro
 
La via della conciliazione fu aperta nel 1937 in una delle zone più caratteristiche della Roma medievale e rinascimentale, mediante la demolizione della cortina di edifici che divideva Borgo Vecchio da Borgo Nuovo (Spina di Borgo). Si allineano sulla via, a destra Santa Maria in Traspontina, chiesa antichissima, rifatta nel 1566 (facciata rinascimentale di G. S. Peruzzi, figlio di Baldassarre, terminata nel 1587 dal Mascherino); il palazzo Torlonia, già Giraud, riproduzione in scala ridotta della cancelleria, dello stesso Andrea Bregno (1496-1504); il palazzo dei Convertendi, eretto nella seconda metà del XVI secolo, demolito, spostato e qui ricostruito nel 1937. Di fronte a questo, il palazzo dei Penitenzieri, attribuito al Pontelli (1481), ma pressoché rifatto (nell’interno, affreschi attribuiti al Pinturicchio).
La demolizione della Spina di Borgo ha distrutto l’effetto prodotto dall’aprirsi improvviso, al di là delle strette dei Borghi, di Piazza San Pietro, con il colonnato, e la basilica, e alterato i rapporti di volume dell’area, due nuove costruzioni riducono da 50 a 30 m il punto ove via della Conciliazione sbocca in piazza San Pietro.
Piazza San Pietro, capolavoro d’architettura del Bernini (1656-1667), è un’immensa ellissi di 240 metri di larghezza, chiusa in fondo dalla Basilica che spinge avanti come due braccia i due emicicli del portico dorico. Le 284 colossali colonne e gli 88 pilastri di questo formano 3 gallerie coperte, larghe complessivamente 17 metri, coronate da 140 statue di santi e dai grandi stemmi di Alessandro VII. In fondo al portico di destra è il portone di bronzo del palazzo Vaticano.
Al centro della piazza tra le due belle fontane, si leva un obelisco senza geroglifici (alto 25,50 metri), arditamente posato sul dorso di 4 leoni di bronzo, accovacciati a raggiera sull’alto piedistallo. E’ la leggendaria aguglia del medioevo, quando si credeva che sulla cima, in un urna aurea, fossero deposte le ceneri di Cesare; oggi, in alto,...

 
Continua...